fbpx

L’introduzione di una band sul mercato discografico prevede un periodo di avviamento, un arco temporale necessario per potersi affermare e macinare consensi e stream.

Per ottenere dei buoni risultati da “emergente” ci sono tanti fattori da considerare: la qualità della composizione, il testo, l’interpretazione, la produzione, l’immagine, la promozione; tutti fattori significativi in una funzione complessa che darà sempre il suo risultato, positivo o negativo che sia.

A riscontrare un risultato positivo, ad esempio, sono stati i Mangrovia Twang: già dal primo brano “Resto immobile“, si poteva percepire il suono fresco di una band emergente ma già in grado di dire la sua. E infatti è così: in Mangrovia Twang piacciono: non c’è molto altro da dire, piacciono tanto e a tanti.

Piacciono agli editori di Spotify, che hanno selezionato cinque canzoni su sei per la rotazione nella playlist Anima R&B, vero volano del successo di questa band che li ha premiati con la copertina di questa seconda settimana di Luglio. Ma anche i due ingressi dei singoli “Smettila” e “Giorni che Esplodono” nella playlist “New Music Friday Italia“, la più grande vetrina nazionale della piattaforma, parlano chiaro.

Piacciono anche ai giornalisti, con una rassegna stampa in virtù dell’uscita dell’EP piena di contenuti, dalle plurimenzioni di Alessio Bertallot nei suoi programmi musicali, fino alla recensione positiva di RockIt, che li ha spuntati come una proposta “convincente e ambiziosa”.

Piacciono soprattutto agli ascoltatori, che hanno deciso di riprodurre più di centotrentamila volte i loro brani in soli cinque mesi, spedendoli automaticamente tra le proposte più apprezzate del panorama R&B nazionale.

Come DIGA Records, in quanto editori di questo trio tarantino che dà lustro alla proposta musicale pugliese, non possiamo che ritenerci soddisfatti di averci visto lungo, puntando su una band che già dalle prime note è in grado di ammaliare ascoltatori di ogni età, grazie ad una sapiente mescolanza di suoni che spaziano dal Jazz al pop più moderno, perfettamente in grado di riposizionare i confini della canzone pop contemporanea. E chissà che, sempre insieme, non si riesca a raggiungere questo risultato quanto prima. Del resto, squadra che vince non si cambia.

NON UNA SEMPLICE ETICHETTA

Scoviamo talenti, cercando l’originalità e le potenzialità giuste per produrre autentica energia musicale.

LE ULTIME NEWS

RIMANI AGGIORNATO CON LE NEWS DAL NOSTRO BLOG

Cos’è stato Cristiano Cosa sul palco dell’Uno Maggio Taranto

Il coronamento di un progetto partito da lontano, la rappresentanza di una terra, la celebrazione della musica in quanto vita. Cristiano Cosa sul palco dell’Uno Maggio Taranto – Libero e Pensante è stato tutto questo. La sua prima partecipazione all’evento, a seguito del coinvolgimento da parte dei direttori artistici Michele Riondino, Diodato e Roy Paci,

CONTINUA A LEGGERE

LuckyHorn Entertainment e DIGA Records insieme per Cristiano Cosa

Dopo una pausa durata due anni, Cristiano Cosa torna a pubblicare la sua musica: L’Ultima Sera, già parte della colonna sonora originale del docufilm New York Solo Andata di Davide Ippolito, parla proprio di chi accetta il destino di essere “sradicato” dal proprio paradiso per percorrere una strada fatta dia spirazioni e possibilità. Il singolo

CONTINUA A LEGGERE

©2021 DIGA Records. Tutti i diritti riservati | +39 3921417963 – [email protected] | Privacy & Cookie Policy

Torna in alto